Pompe di calore

Zenith service, data la pluriennale esperienza nel settore è in grado di supportare il cliente nella scelta della tecnologia più appropriata che si distingue in:

Pompa di calore ad aria (fonte primaria)/acqua

Sono di certo la tipologia più diffusa ed il loro principio di funzionamento è fondato sul estrazione di calore direttamente dall’aria.
Nell’analisi più approfondita di questa tecnologia emerge sicuramente un aspetto positivo dato dal fatto che i costi di installazione risultano molto contenuti, mentre la negatività più rilevante deriva dall’assunzione che la resa dell’impianto è fortemente legata alle condizioni climatiche esterne.
ll funzionamento si fonda sulla presenza nella pompa di calore di un fluido frigorifero che evapora per effetto del calore dell’aria esterna, che viene  condensato restituendo calore al fluido termovettore.
Il limite inferiore di temperatura a cui questo processo può avvenire è funzione del fluido refrigerante stesso. Tipicamente i fluidi refrigeranti a base HFC (idrofluorocarburi) impiegati dalla quasi totalità delle pompe di calore elettriche, presentano sensibili cadute di prestazioni per temperature dell’aria esterna sotto 0°C, per arrivare all’impossibilità di funzionamento a temperature indicativamente sotto i –20°C. Zenith service, in questo ambito, è in grado di selezionare tecnologie atte a garantire rendimenti superiori rispetto ad un sistema a gas fino a temperature comprese tra i -6° e -7°
I Vantaggi che questo sistema apporta al luogo di installazione sono molteplici:
  • l’aria esterna è una risorsa illimitata e sempre disponibile
  • l’installazione di questa tecnologia è semplice e conseguentemente minimizza l’impatto architettonico nel luogo in cui viene istallato
  • riduzione importante della C02
  • notevole risparmio energetico
  • riscaldamento, raffrescamento, e produzione acqua calda sanitaria con un unico di sistema
Zenith service sarà in grado di supportarvi nella definizione della pompa di calore maggiormente incline alle caratteristiche strutturali del vostro edificio.
Esistono infatti due tipologie di pompa di calore:
-Monovalente: ossia quanto la pompa di calore è l’unico elemento generatore di calore
-Bivalente: ossia quando esiste un generatore a supporto dell’impianto
 

Pompa di calore ad acqua/acqua

La pompa di calore ad acqua è un metodo di riscaldamento/raffreddamento che utilizza l’acqua prelevata da falde, pozzi, laghi, fiumi o mari e la trasforma grazie alla pompa in calore per riscaldare ambienti e acqua per i sanitari, permettendo così di risparmiare aumentando l’efficienza del proprio impianto di riscaldamento.
La pompa di calore ad acqua è un sistema di riscaldamento che permette di risparmiare fino al 70% dei costi quotidiani rispetto ad un riscaldamento tradizionale con un investimento relativamente basso, facilmente recuperabile in pochi anni.
Zenith Service  supporta la scelta  della pompa di calore ad acqua, ove possibile, in quanto potenzialmente più efficiente rispetto ad altri metodi di riscaldamento; questa tecnologia  è caratterizzata da 3 parti componenti che non hanno particolari esigenze di spazio per l’istallazione:

 

  • sistema di estrazione e reimmissione dell’acqua sorgente
  • pompa di calore
  • impianto di accumulo
L’acqua è sicuramente la fonte di energia rinnovabile più affidabile e conveniente, in quanto il pozzo fornisce più energia rispetto alle sonde verticali utilizzate dalla pompa di calore geotermica o all’energia estraibile dall’aria. Grazie alla pluriennale esperienza nel campo Zenith service vi supporterà nella scelta  della pompa di calore più adatta alla tipologia dell’edificio da riqualificare e nella valutazione delle variabili da tenere in considerazione. Se si decide di installare un riscaldamento a pompa di calore ad acqua è necessario che Il fabbricato nel quale si vuole utilizzare questo tipo di impianto abbia a disposizione una fonte di acqua sorgente adeguata ed utilizzabile per evitare che il prelevamento e la reimmisione delle acque non causi uno spreco eccessivo di energia elettrica da parte della pompa.
I riscaldamenti a pompa di calore ad acqua proposti da Punto Zenith offrono numerosi vantaggi sia economici che ambientali.
  • i costi iniziali sono del tutto recuperabili in termini di una maggiore efficienza
  • l’installazione iniziale dell’impianto non necessita di ampie superfici
  • è una tecnologia fortemente “green oriented” infatti il riscaldamento a pompa di calore è notevolmente più ecologico rispetto agli altri perché non bruciando combustibili fossili non immette nell’aria CO2 e altri gas nocivi all’ambiente e alla salute delle persone stesse.

Pompa di calore geotermica

La pompa di calore geotermica è una macchina termodinamica che utilizza l’energia geotermica, effettuando un processo inverso a quello che avviene in natura, per riscaldare o rinfrescare gli ambienti e riscaldare l’acqua per i sanitari.
La pompa geotermica è composta da 3 parti fondamentali:
il sistema di captazione del calore ossia le tubature generalmente in polietilene che raccolgono l’energia termica nel terreno o nell’acqua,
la pompa di calore che trasforma l’energia geotermica in calore e che nel processo opposto trasferisce il calore dall’abitazione al terreno,
il sistema di accumulo e distribuzione del calore necessario per accumulare l’acqua calda ed immagazzinare calore per poi distribuirlo in tutto l’edificio.
Il funzionamento di una pompa di calore geotermica è molto semplice, le sonde che vengono installate nel sottosuolo orizzontalmente o verticalmente in base alla tipologia del terreno ed alle risorse che esso offre, captano il calore dal terreno e lo scambiano  tra il terreno e l’edificio, mentre la pompa di calore installata all’interno dell’abitazione, grazie all’utilizzo di energia elettrica assorbe il calore dalle tubature e lo trasferisce nell’ambiente domestico oppure, per il procedimento inverso, assorbe il calore dall’abitazione per trasferirlo al terreno.
L’energia geotermica viene utilizzata per ridurre il consumo dell’energia elettrica per riscaldamento degli edifici pur utilizzandone lo stesso una minima parte, infatti è stato stimato che con un kWh di energia elettrica si producono fino a 5 kwh di energia termica, con un risparmio fino al  60% rispetto al riscaldamento tradizionale a metano.  Inoltre a le pompe di calore geotermiche non necessitano della revisione annuale a differenza delle caldaie.
Le pompe di calore geotermiche generano notevoli benefici ambientali in quanto riducono considerevolmente il consumo di combustibili e quindi l’emissione di sostanze inquinanti nell’ambiente e nel sottosuolo. Inoltre essendo un impianto estremamente silenzioso aiuta a ridurre l’inquinamento acustico e non utilizzando processi di combustione gli interventi di manutenzione vengono ridotti al minimo, infatti la pompa geotermica ha un durata media di 15 anni mentre per le sonde si stima circa dagli 80 ai 100 anni.